Immagine di copertina di: “Per tutelare i giovani bisogna riformare il mondo del lavoro”

“Per tutelare i giovani bisogna riformare il mondo del lavoro”

10 Dicembre 2021
 / 
Il Segretario Generale della Cisal, Francesco Cavallaro, commenta il rapporto ‘Pensions at a glance 2021’ dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico “Anche l’Ocse conferma che le attuali norme di accesso alla pensione in Italia sono fra le più restrittive al mondo: la generazione che accede adesso al mercato del lavoro in Italia andrà in pensione in media a

Giornata contro la violenza sulle donne: “Lavoro elemento determinante”

25 Novembre 2021
 / 
“Sono 89 al giorno le donne vittime di reati di genere in Italia. Un dato drammatico che potrebbe essere peraltro fortemente sottodimensionato, considerata la poca propensione alla denuncia degli episodi di violenza. Basta slogan e frasi di circostanza. Serve l’impegno di tutti, continuo e responsabile per favorire il necessario cambiamento culturale che deve portare al rispetto della donna. Serve un

Quarantena Inps: “Immediato intervento per evitare inaccettabili conseguenze”

31 Agosto 2021
 / 
“In relazione alle comunicazioni effettuate dell’INPS, concernenti la mancata previsione degli stanziamenti volti alla tutela della quarantena e della necessità di garantire le indennità per i lavoratori fragili, la Cisal, a fronte delle inevitabili conseguenze negative per i lavoratori interessati, richiede un immediato intervento volto a fornire, anche per il corrente anno, lo stanziamento di adeguate risorse atte a garantire
Immagine di copertina di: “Urgente procedere all’abrogazione dell’art. 177 del Codice degli Appalti per le aziende dei settori elettrico, gas e rifiuti”

“Urgente procedere all’abrogazione dell’art. 177 del Codice degli Appalti per le aziende dei settori elettrico, gas e rifiuti”

Il Segretario Generale, Francesco Cavallaro: “Si tratta di una norma ispirata a principi puramente formali non conformi alla necessità di offrire servizi efficienti e garantire la stabilità occupazionale”